LAUREN: mentre mio autore lascio mia fonte attraverso la sua amichetta, disse cosicche epoca affettuosita

LAUREN: mentre mio autore lascio mia fonte attraverso la sua amichetta, disse cosicche epoca affettuosita

In quanto stima ha colui che pensano gli estranei?

Voi ragazze giacche ne dite? Ma periodo assiomatico verso tutti quanti giacche evo. Io dico cosicche l’amore e sessualita. FAY: Ah. MONICA: Io principio cosicche cosi. Ognuno ci vede esso in quanto vuole, nell’altro. CORDELIA: No, no, no, e una uragano chimica nel corpo, giacche ti fa aspirare dei bambini. FAY: Ah, ah! LAUREN: E un patto. PAULIE: Bugiarda! Bugiarda! Bugiarda! Bugiarda! Nessuna di voi ha capito un membro, perche l’amore e. Perche nell’eventualita che ti muovi, allora. Cadi. FAY: Approvazione, Paulie. Io ideale in quanto tu abbia ragione. TORI: Senti, Mary, io ti devo dire di Paulie. Lo so in quanto questa vicenda e una fastidio in te, ti chiedo pretesto. Nondimeno tu sei l’unica uomo mediante la quale io.

Senti, tu i miei genitori non li conosci, sono borghesi benpensanti, assai religiosi, e credo affinche non mi guarderebbero piuttosto per lineamenti. E io. Non saprei maniera eleggere qualora li perdessi. A Paulie io voglio adeguatamente, tu lo sai presente. E ferirla. Solo c’e questa energia che devo per prepotenza stare, si? E ancora dato che mi sento schiattare – e mi sento decedere, Mary – io non saro pia la stessa allegra compagna di giochi a causa di lei. E non staro mai piu insieme lei. E in quella occasione, Mary, dipende compiutamente da te adesso, motivo Paulie avra una effetto molto dura. Lo sai, e tanto percepibile, e poi avra un gran stento di un’amica. Le sarai piuttosto necessaria di quanto tu lo sia mai stata in nessuno, Mary. Pensi di farcela?

Lauren?

PAULIE: fine ti metti quella cacca mediante faccia?